Cosa è l’Amministrazione Condivisa?

L’Amministrazione Condivisa riguarda il rapporto di collaborazione tra Pubblica Amministrazione e cittadini attivi (singoli e associati) che operano sullo stesso piano per l’attuazione del principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale (art. 118, co.4) svolgendo attività di interesse generale.

Sono molteplici le forme che può assumere l’amministrazione condivisa, può concretizzarsi nella co-programmazione, nella co-progettazione (come art. 55, Codice del Terzo Settore) e nella co-gestione di servizi o interventi di assistenza, può riguardare la rigenerazione e la gestione di beni comuni, di certo significa valorizzare l’autonoma iniziativa e la partecipazione attiva alla vita di una comunità che diventa co-responsabile migliorando la propria capacità di intercettare bisogni, cambiamenti e nuove sfide e di rispondervi al meglio.

Dunque, le keywords dell’Amministrazione Condivisa sono collaborazione e fiducia reciproca.

Perché l’Osservatorio?

Sperimentare, sviluppare, costruire, innovare. Vogliamo percorrere questa strada contribuendo con le nostre capacità e le nostre energie; vogliamo essere una spinta che genera esperienze di sussidiarietà e collaborazione, lavoriamo per accrescere le competenze di Pubbliche Amministrazioni, Enti del Terzo settore e cittadini, creare network, fornire supporto, analisi ed approfondimenti, migliorare servizi e interventi per la cittadinanza. Come?

Sono 4 le principali funzioni dell’OAC:

1. Ricerca: monitoraggio normativo, raccolta sistematica di dati, sviluppo di strumenti, sperimentazione.

2. Formazione: Seminari, laboratori, comunità di pratiche.

3. Consulenza: Sportello e supporto nella facilitazione delle procedure collaborative.

4. Networking: Produzione scientifica e divulgativa.

PASSo - Area Riservata 

LINK PASSo - area riservata 

Allora “pronti, via”: costruiamo alleanze e buone relazioni!