Fondo Sociale Europeo

Nella Provincia Autonoma di Trento l'accreditamento è l'atto con cui l’amministrazione pubblica competente riconosce ad un organismo la possibilità di realizzare interventi di formazione cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo. In particolare l’accreditamento del soggetto proponente è condizione per l’affidamento in gestione degli interventi aventi contenuto formativo, compresi i buoni formativi.

Attraverso l'accreditamento, la Provincia valuta il possesso di requisiti minimi da parte dei soggetti che si candidano per realizzare progetti sul territorio provinciale, a garanzia della qualità degli interventi formativi. La valutazione è compiuta secondo parametri oggettivi, in base a capacità gestionali e logistiche, situazione economica e finanziaria, dotazione di adeguate competenze professionali (in attività di direzione, amministrazione, coordinamento, analisi e progettazione, erogazione dei servizi) e attivazione di relazioni stabili con il sistema sociale e produttivo locale.

 

Il dispositivo di accreditamento trentino è strutturato su sei requisiti, con l’indicazione di quelli che si riferiscono all’organismo e quelli che fanno riferimento alla sede formativa:

  • Req.1. Adeguatezza del soggetto giuridico
  • Req.2. Affidabilità economica e finanziaria
  • Req.3. Indicatori di efficacia ed efficienza
  • Req.4. Disponibilità di una o più sedi formative idonee ubicate sul territorio della Provincia
  • Req.5. Adeguata dotazione in termini di risorse gestionali e professionali a presidio dei processi di lavoro
  • Req.6. Attivazione di strumenti di relazione stabile con il territorio provinciale

 

L’accreditamento delle strutture formative in vigore in Provincia di Trento, ad applicazione dell’Intesa del 20 marzo 2008 da parte della Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province Autonome, ha due riferimenti normativi:

  • il Regolamento della Provincia Autonoma di Trento concernente la “Disciplina del coordinamento e dell’attuazione degli interventi della Provincia cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo” di cui al decreto del Presidente della Provincia n. 18-125/Leg del 9 maggio 2008 pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione del 3 giugno 2008 n.23/I-II;
  • la Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1820 del 18 luglio 2008, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione del 5 agosto 2008 n.32/I-II. Il soggetto formativo deve rispondere a tutti i requisiti minimi richiesti dalla suddetta deliberazione, di seguito denominata “Dispositivo di accreditamento”. 
     

Fondo Sociale Europeo in Trentino

 
 

NEWS Fondazione

Esiti "Ri-emergere Bergamo"

Esiti "Ri-emergere Bergamo"

La settimana scorsa sono stati presentati gli esiti di "Ri-Emergere Bergamo", l'indagine che dà voce ai bambini, ai giovani e agli adulti/famiglie e che ha visto il coinvolgimento della Fondazione Demarchi.
Voluta dal Comune di Bergamo l'indagine ha voluto comprendere i bisogni delle famiglie colpite dall'emergenza Covid-19 e ha visto la partecipazione dei cittadini nella compilazione di un questionario on line anonimo suddiviso per fasce d’età: bambini 5-8 anni, giovani tra i 9 e 19 anni e adulti con età superiore ai 20 anni, con un focus ai genitori con bambini 0-4 anni.

La quarta edizione di Welfare a Km zero

La quarta edizione di Welfare a Km zero

Al via la fase di selezione delle 38 idee candidate al primo step del bando di co-progettazione sociale. Solo le migliori, infatti, potranno accedere ai laboratori di co-progettazione, in partenza a maggio e gestiti dallo staff Welfare a Km zero della nostra Fondazione, dove verranno approfondite e condivise le idee selezionate. Scopo del secondo step è, infatti, favorire l’aggregazione delle idee verso poche proposte di progetto ben strutturate, consolidando e ampliando le collaborazioni con altre realtà delle comunità, sviluppando forme di generatività e di sostenibilità delle risorse.

I cent'anni di Franco Demarchi

I cent'anni di Franco Demarchi

In occasione del centenario della nascita di Franco Demarchi (3 maggio del 1921), vogliamo ricordarlo quale personaggio illustre delle storia trentina, a cui è titolata la nostra Fondazione.
Appena la pandemia lo consentirà, organizzeremo un momento per rendere omaggio e festeggiare questa ricorrenza per noi significativa.

Storie che fanno crescere le comunità

Storie che fanno crescere le comunità

“Manager territoriale – Guida alla certificazione delle competenze” è il titolo del libro appena pubblicato, che raccoglie contributi e testimonianze finalizzati a spiegare e a raccontare chi è il manager territoriale e come lo si può diventare. Curato da Agenzia per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento e realizzato in collaborazione con Fondazione Franco Demarchi, il libro fornisce dettagli tecnici di questo percorso di accompagnamento alla certificazione e dà conto delle politiche e delle visioni che hanno portato ai processi virtuosi di innovazione territoriale.

Gruppi percorso CuraInsieme

Gruppi percorso CuraInsieme

Cura Insieme, il percorso rivolto ai caregiver, prosegue la sua progettualità con l'attivazione dei gruppi ai auto mutuo aiuto per familiari che assistono anziani. 
Un'iniziativa della Fondazione Franco Demarchi e il tavolo di lavoro di gestione del progetto CuraInsieme, svolta in collaborazione con l’Associazione AMA.
CuraInsieme realizza attività volte a far acquisire consapevolezza nei caregiver stessi e in generale nell’opinione pubblica rispetto all’importanza di questa figura, per favorire una cultura che veda la cura come bisogno crescente e fondante la nostra società.

Nuovi percorsi tra nascita e lavoro

Nuovi percorsi tra nascita e lavoro

A partire dal 17 aprile riprendono i "PERCORSI tra NASCITA e LAVORO", un incontro per riflettere e dialogare sulle difficoltà che donne e uomini incontrano nel mondo del lavoro quando stanno per diventare genitori o lo sono da poco. L'iniziativa è organizzata dall'Azienda Sanitaria per i Servizi Sanitari, la Provincia Autonoma di Trento (Ufficio pari opportunità e inclusione e Consigliere di parità) e la Fondazione Franco Demarchi.

Progetto "Liberi da Dentro" - terza edizione

Progetto "Liberi da Dentro" - terza edizione

“Liberi da Dentro. Verso una giustizia riparativa?” è il titolo della terza edizione del progetto sul mondo carcerario e che tra il 2020 e il 2021 vuole costruire un ponte tra carcere e città e favorire la conoscenza e la riflessione sulle pene e i loro effetti sulle persone e la società. Propone una visione rieducativa della pena e un’idea di giustizia riparativa che alimenti il senso di responsabilità sociale collettiva e costruisca relazioni sicure.

I sabati dell'adozione

I sabati dell'adozione

La Fondazione Franco Demarchi in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento Ufficio Età evolutiva, genitorialità e centro per l’infanzia - settore adozione, anche quest’anno ha organizzato un ciclo di incontri di approfondimento, al momento attraverso l’utilizzo di una piattaforma on-line, sul tema dell'adozione.