News

Nei prossimi mesi i formatori dell’ufficio didattico dell’Università della terza età e del tempo disponibile saranno presenti nelle 79 sedi trentine, per decidere con le persone presenti le attività che svolgeranno il prossimo anno.

Si informa che le iscrizioni ai corsi e ai laboratori del secondo semestre dell'Università della terza età e del tempo disponibile di Trento (a.a. 2019-2020) sono aperte fino a venerdì 31 gennaio.
Ci si può iscrivere presso la segreteria didattica UTETD, dal lunedì al giovedì, in orario 9.00 – 12.00 e 14.30 – 16.30, e il venerdì in orario 9.00 – 12.00.

Organizzato dalla Fondazione Franco Demarchi, venerdì 24 gennaio dalle ore 15.30 alle ore 17.30, presso l'Oratorio del Duomo a Trento, si terrà l'incontro "Brexit: attori, dinamiche, scenari". Interverranno Elisa Piras, docente del corso UTETD “Capire la politica internazionale” e assegnista di ricerca in Filosofia Politica alla Scuola Sant’Anna di Pisa, e Vincent Della Sala, professore Dipartimento di sociologia e ricerca sociale dell'Università di Trento e direttore del Centro Jean Monnet.

Alla Fondazione Franco Demarchi è partito il primo percorso formativo sul Reddito di cittadinanza, rivolto a operatori dei servizi sociali e dei centri per l’impiego.

Venerdì 31 gennaio ad ore 16.00, presso la sede della Fondazione Franco Demarchi, si svolgerà l'incontro "Solidarietà o barbarie?", organizzato in occasione della Giornata della Memoria. Interverrà il presidente ANPI del Trentino Mario Cossali e porterà la sua testimonianza il partigiano Renato Ballardini.

A seguito delle serate informative di sensibilizzazione organizzate su tutto il territorio provinciale, a febbraio 2020 partono i primi corsi di formazione gratuita rivolti a familiari che assistono un proprio caro. Organizzati nell'ambito di "CuraInsieme", percorso per caregiver familiari,la finalità è di sviluppare le competenze tecniche e organizzative del caregiver, in modo che possa affiancare e collaborare in maniera più efficace con i professionisti delle cure, e offrire ai caregiver ed alle famiglie un supporto, valorizzando il loro ruolo insostituibile.

La Fondazione Franco Demarchi ha indetto una selezione per il conferimento di tre incarchi di collaborazione: uno per lo svolgimento di attività di formazione, in particolare con riferimento al tutoraggio/accompagnamento di percorsi di validazione delle competenze e di percorsi di formazione per figure che operano nel sociale (formatore junior) con scadenza al 22 gennaio 2020; uno per lo svolgimento di attività di formazione, in particolare con riferimento alla gestione e organizzazione della formazione e di eventi nell'ambito delle politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento (formatore junior) con scadenza al 6 febbraio 2020; uno per lo svolgimento di attività di formazione, in particolare con riferimento alla co-progettazione e supervisione della formazione e degli eventi nell'ambito delle politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento (formatore senior) con scadenza al 6 febbraio 2020.

Venerdì 17 gennaio 2020 alle ore 15.00 si svolgerà, presso la Fondazione Franco Demarchi, l'incontro dal titolo "Leggere insieme al tuo bambino e alla tua bambina". Interverranno la pediatra Anna Pedrotti del Dipartimento della salute Pat e la bibliotecaria Alessia Gabrielli dell'Ufficio per il Sistema Bibliotecario Trentino Pat, che spiegheranno l'importanza della lettura per sostenere lo sviluppo dei bambini.
L'iniziativa, oltre che a genitori, si rivolge soprattutto a nonni/e, zii/e, che hanno a cuore la crescita dei propri nipoti.

In occasione delle festività natalizie la Fondazione Franco Demarchi rimarrà chiusa al pubblico dal 23 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020. Tanti cari auguri a tutti!

È stato presentato in questi giorni lo spot “Papajob”, step finale dell’omonimo progetto svolto quest’anno dalla Fondazione Franco Demarchi, in collaborazione con l’Associazione Donne in Cooperazione, grazie al contributo dell’Ufficio Pari Opportunità del Dipartimento salute e politiche sociali (Pat). Realizzato dalla regista Katia Bernardi lo spot, che vedrà una diffusione sul territorio provinciale, punta a sensibilizzare il maggior numero di persone verso la promozione di una cultura di corresponsabilità dei carichi di cura, per contribuire all’affermazione delle pari opportunità in ambito lavorativo, de-tradizionalizzando i ruoli genitoriali. Con leggerezza e ironia, in un susseguirsi di immagini molto esplicite, il breve video pone in evidenza come il congedo parentale sia un diritto che favorisce il rapporto tra i padri e i figli.