Franco Demarchi (1921-2004)

Presentare un breve excursus bibliografico di Franco Demarchi è impresa impossibile per la ricchezza delle esperienze che hanno caratterizzato la sua vita personale e professionale, per il valore della sua produzione scientifica e per la numerosità di iniziative che ha contribuito a far nascere.  

Un tentativo può essere fatto ripercorrendo le direttrici fondamentali della sua esistenza e quindi parlando del Franco Demarchi sacerdote, sociologo ed amico della Cina.  

Come sacerdote inizia la sua esperienza a soli 22 anni, il 10 aprile del 1943 in piena guerra e per quindici anni fa il prete di montagna, prima a Taio, poi a Cavalese, a San Lugano, a Cimone ed infine a Merano. 

Come sociologo è fondamentale per lui la conoscenza del pensiero dello studioso tedesco Max Weber. Dopo la laurea nel 1956 in Scienze politiche in Cattolica con una tesi dal titolo “La tipologia politica di Max Weber” prosegue il suo cammino di studi e riflessioni. Il suo dinamismo intellettuale lo porta a diventare docente universitario a Trento, Milano, Trieste e Gorizia, a fondare la “Scuola di Preparazione Sociale” nel 1957, una scuola diocesana di “scienze sociali” nel 1958, la rivista “Prospettive di efficienza” nel 1961 e l’Associazione Italo – Tedesca di Sociologia nel 1990.  

Come amico della Cina permise a molti di conoscere la Repubblica Popolare Cinese attraverso la fondazione dell’Istituto Culturale italo – cinese, le riviste “Mondo Cinese” e “La Cina illustrata”. Dagli anni 70 in poi, andò in Cina più o meno venti volte mosso dal suo forte interesse di leggere la complessità dei territori di confine e cogliere gli elementi di convivenza per gettare un ponte fra la l’oriente e l’occidente.

 
 

NEWS Fondazione

Spettacolo teatrale in chiusura del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Spettacolo teatrale in chiusura del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Mercoledì 20 dicembre alle ore 17.00 nell'Aula Magna della Fondazione Franco Demarchi, andrà in scena lo spettacolo teatrale dal titolo "Babbo Natale Picchiatello", rivolto ai bambini dai 4 anni in su.
A cura di EstroTeatro e con la regia di Mirko Corradini, questa rappresentazione vede gli attori intrecciare storie di personaggi divertentissimi e, sopra a tutti, un Babbo Natale pazzerello con l’idea di far Natale tutto l’anno.

Concerto polifonico nell'ambito del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Concerto polifonico nell'ambito del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Nell'ambito delle ultime fasi del progetto svolto dalla Fondazione Franco Demarchi che ha visto nelle sue articolazioni il coinvolgimento della zona di Santa Maria Maggiore di Trento, la proposta di culturale vedrà l’esibizione, sempre nell’ottica di animare e migliorare il benessere soprattutto della piazza, del Coro di Camera Trentino di Borgo Valsugana, giovedì prossimo 14 dicembre ad ore 20.30, nella suggestiva Chiesa di Santa Maria Maggiore, importante luogo di culto della città che ospitò la terza sessione del Concilio di Trento.

Opera musicale per il progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Opera musicale per il progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

In chiusura del progetto di ricerca-azione centrato sul quartiere di Santa Maria Maggiore a Trento, proseguono le iniziative della Fondazione Franco Demarchi finalizzate ad animare e a migliorare il benessere soprattutto della piazza.
Martedì 12 dicembre alle ore 20.30 presso la sede della Fondazione Demarchi sarà proposta una riflessione lucida e al contempo poetica sul dramma della migrazione con lo spettacolo della Blood Rockers Band, a cura di Fernando Ianeselli, “Quo Vadis - Storie di migranti”.

Convegno sull'amministrazione di sostegno

Convegno sull'amministrazione di sostegno

Sono state più di 200 le persone che a vario titolo hanno partecipato al primo convegno provinciale “Amministrazione di sostegno - Responsabilità Risorsa Rete”, tenutosi oggi a Trento. Organizzato dalla Provincia Autonoma di Trento, l’Associazione Comitato per l’Amministratore di Sostegno in Trentino e la Fondazione Demarchi, all’evento hanno aderito gli enti appartenenti al Tavolo interistituzionale per la promozione dell’Amministratore di Sostegno, ed è stato realizzato con il supporto della Fondazione Cattolica Assicurazioni e ha ottenuto il Patrocinio dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari.

"Una piazza emozionante"

"Una piazza emozionante"

In fase di chiusura del progetto di ricerca-azione della Fondazione Franco Demarchi centrato sul quartiere di Santa Maria Maggiore e in particolare sulla omonima piazza, arrivano le proposte di animazione culturale, anche in vista del periodo natalizio. Oltre alla partecipazione ai tavoli-istituzioni di confronto finalizzati a migliorare il benessere sulla piazza di S.M. Maggiore, dal 23 novembre al 22 dicembre, la Fondazione Demarchi propone “Ri-conciliamoci con la piazza di S.M. maggiore…anche a Natale”, una serie di attività per coinvolgere adulti, giovani e i più piccini articolata in momenti di spettacolo, concerti, animazione in piazza e una mostra fotografica.

Ultime iniziative del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

Ultime iniziative del progetto "Ri-conciliamoci con la piazza"

In fase di chiusura del progetto di ricerca-azione della Fondazione Franco Demarchi centrato sul quartiere di Santa Maria Maggiore e in particolare sulla omonima piazza, arrivano le proposte di animazione culturale, anche in vista del periodo natalizio. Dal 23 novembre al 22 dicembre, la Fondazione Demarchi propone “Ri-conciliamoci con la piazza di S.M. maggiore…anche a Natale”, una serie di attività per coinvolgere adulti, giovani e i più piccini articolata in momenti di spettacolo, concerti e animazione in piazza.