Franco Demarchi (1921-2004)

Presentare un breve excursus bibliografico di Franco Demarchi è impresa impossibile per la ricchezza delle esperienze che hanno caratterizzato la sua vita personale e professionale, per il valore della sua produzione scientifica e per la numerosità di iniziative che ha contribuito a far nascere.  

Un tentativo può essere fatto ripercorrendo le direttrici fondamentali della sua esistenza e quindi parlando del Franco Demarchi sacerdote, sociologo ed amico della Cina.  

Come sacerdote inizia la sua esperienza a soli 22 anni, il 10 aprile del 1943 in piena guerra e per quindici anni fa il prete di montagna, prima a Taio, poi a Cavalese, a San Lugano, a Cimone ed infine a Merano. 

Come sociologo è fondamentale per lui la conoscenza del pensiero dello studioso tedesco Max Weber. Dopo la laurea nel 1956 in Scienze politiche in Cattolica con una tesi dal titolo “La tipologia politica di Max Weber” prosegue il suo cammino di studi e riflessioni. Il suo dinamismo intellettuale lo porta a diventare docente universitario a Trento, Milano, Trieste e Gorizia, a fondare la “Scuola di Preparazione Sociale” nel 1957, una scuola diocesana di “scienze sociali” nel 1958, la rivista “Prospettive di efficienza” nel 1961 e l’Associazione Italo – Tedesca di Sociologia nel 1990.  

Come amico della Cina permise a molti di conoscere la Repubblica Popolare Cinese attraverso la fondazione dell’Istituto Culturale italo – cinese, le riviste “Mondo Cinese” e “La Cina illustrata”. Dagli anni 70 in poi, andò in Cina più o meno venti volte mosso dal suo forte interesse di leggere la complessità dei territori di confine e cogliere gli elementi di convivenza per gettare un ponte fra la l’oriente e l’occidente.

 

 

 
 

NEWS Fondazione

Terzo bando per progetti di welfare generativo

Terzo bando per progetti di welfare generativo

Pubblichiamo l'elenco delle 10 idee di progetto selezionate, che possono partecipare alla fase di incontri laboratoriali.

Festival dell'Economia

Festival dell'Economia

Per il Festival dell’Economia alla Fondazione Franco Demarchi si è svolto un confronto per mettere in luce nuove prospettive di un’economia emergente, solidale, sostenibile ed ecologica che potrebbero aiutare a riportare al centro un’economia territoriale di valore. In merito sono intervenuti Paolo Cacciari, esperto di economia solidale, autore di "101 piccole rivoluzioni - Storie di economia solidale e buone pratiche dal basso", Daniel Tarozzi, giornalista e fondatore dell’"Italia che cambia", e Pietro Valenti, consulente che opera in Asia nel settore tessile. Tanti gli spunti di riflessione emersi dai relatore che, pur con diversi approcci, concordano nel dire che il contributo dei cittadini in termini di sostenibilità consiste nel consumare meno. 

La Fondazione al Festival dell'Economia 2019

La Fondazione al Festival dell'Economia 2019

La Fondazione Franco Demarchi dal 31 maggio al 2 giugno 2019, nell'ambito del Festival dell'Economia, centrato quest'anno sul tema “Globalizzazione, nazionalismo e rappresentanza”, anche quest'anno è stata presente in piazza Santa Maria Maggiore con "RE-PLAY … una piazza che cresce - prospettive di generatività per un welfare sostenibile".
25 realtà territoriali trentine hanno animato la piazza con alcune narrazioni di un sociale attivo, territoriale, sostenibile, solidale e generativo.

Materiali sulla certificazione delle competenze

Materiali sulla certificazione delle competenze

È possibile visualizzare e/o scaricare i materiali dell'intervento di Daniela Baldini, collaboratrice dell'Istituto Italiano di Valutazione per l'area Validazione degli Apprendimenti, relativo all'evento organizzato al termine del progetto “WOMANagement: valorizzare le competenze manageriali delle donne cooperatrici”, realizzato con il contributo dell’Agenzia del Lavoro di Trento, la Fondazione Demarchi e l’Associazione Donne in Cooperazione

Percorso per caregiver

Percorso per caregiver

"CuraInsieme" è il nome dell'iniziativa, che prenderà il via nel mese di maggio, rivolta a tutte le persone interessate e, in special modo, ai familiari che assistono un proprio caro non autosufficiente.
Strutturato su più edizioni questo percorso, nella sua prima fase, prevede due serate informative e di sensibilizzazione programmate su tutto il territorio provinciale.
Entro l'anno sarà avviata la seconda fase che prevede la sperimentazione, nella Comunità della Vallagarina, di un percorso più strutturato per familiari che prestano assistenza.

Esiti selezione

Esiti selezione

Esiti selezione comparativa volta a individuare le professionalità con le competenze necessarie allo svolgimento della formazione negli ambiti connessi alle tematiche relative i percorsi formativi integrati rivolti a operatori coinvolti nel progetto di attuazione della misura nazionale.

BANDO WELFARE GENERATIVO

BANDO WELFARE GENERATIVO

C'è tempo fino al 6 settembre 2019 per partecipare al terzo bando per progetti di welfare generativo, programmati e realizzati con logiche di comunità.
Entro il 10 maggio 2019 è possibile presentare le idee progettuali, mentre per la presentazione dei progetti c'è tempo fino al 6 settembre 2019.
La compilazione del bando è possibile solo online accedendo al sito della Fondazione Caritro 

Monitoraggio e valutazione

Monitoraggio e valutazione

È in fase di attuazione il progetto educativo #sPOSTATI, di cui la Fondazione Franco Demarchi si occupa del monitoraggio e la valutazione di impatto.