Fondo Sociale Europeo

Nella Provincia Autonoma di Trento l'accreditamento è l'atto con cui l’amministrazione pubblica competente riconosce ad un organismo la possibilità di realizzare interventi di formazione cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo. In particolare l’accreditamento del soggetto proponente è condizione per l’affidamento in gestione degli interventi aventi contenuto formativo, compresi i buoni formativi.

Attraverso l'accreditamento, la Provincia valuta il possesso di requisiti minimi da parte dei soggetti che si candidano per realizzare progetti sul territorio provinciale, a garanzia della qualità degli interventi formativi. La valutazione è compiuta secondo parametri oggettivi, in base a capacità gestionali e logistiche, situazione economica e finanziaria, dotazione di adeguate competenze professionali (in attività di direzione, amministrazione, coordinamento, analisi e progettazione, erogazione dei servizi) e attivazione di relazioni stabili con il sistema sociale e produttivo locale.

 

Il dispositivo di accreditamento trentino è strutturato su sei requisiti, con l’indicazione di quelli che si riferiscono all’organismo e quelli che fanno riferimento alla sede formativa:

  • Req.1. Adeguatezza del soggetto giuridico
  • Req.2. Affidabilità economica e finanziaria
  • Req.3. Indicatori di efficacia ed efficienza
  • Req.4. Disponibilità di una o più sedi formative idonee ubicate sul territorio della Provincia
  • Req.5. Adeguata dotazione in termini di risorse gestionali e professionali a presidio dei processi di lavoro
  • Req.6. Attivazione di strumenti di relazione stabile con il territorio provinciale

 

L’accreditamento delle strutture formative in vigore in Provincia di Trento, ad applicazione dell’Intesa del 20 marzo 2008 da parte della Conferenza permanente per i rapporti tra Stato, Regioni e Province Autonome, ha due riferimenti normativi:

  • il Regolamento della Provincia Autonoma di Trento concernente la “Disciplina del coordinamento e dell’attuazione degli interventi della Provincia cofinanziati dal Fondo Sociale Europeo” di cui al decreto del Presidente della Provincia n. 18-125/Leg del 9 maggio 2008 pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione del 3 giugno 2008 n.23/I-II;
  • la Deliberazione della Giunta Provinciale n. 1820 del 18 luglio 2008, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione del 5 agosto 2008 n.32/I-II. Il soggetto formativo deve rispondere a tutti i requisiti minimi richiesti dalla suddetta deliberazione, di seguito denominata “Dispositivo di accreditamento”. 
     

Fondo Sociale Europeo in Trentino

 
 

NEWS Fondazione

CHIUSURA ESTIVA

CHIUSURA ESTIVA

La Fondazione Franco Demarchi sarà chiusa dal 13 al 17 agosto 2018 compresi.

Convegno sulle molestie sul lavoro

Convegno sulle molestie sul lavoro

Il 7 (ore 10-18.30) e l'8 (ore 9-12) settembre si svolgerà a Trento (palazzo di Giurisprudenza - via Rosmini n. 27), il convegno aperto a tutti "LE MOLESTIE SUL LAVORO - Confronti interdisciplinari da #MeToo alle raccomandazioni ILO".

Servizio per la certificazione delle competenze

Servizio per la certificazione delle competenze

In relazione all'accreditamento per l’erogazione dei servizi di validazione e certificazione delle competenze, la Fondazione Franco Demarchi in quanto ente titolato può offrire attività di accesso al servizio, identificazione, valutazione e attestazione delle competenze.

BANDO WELFARE GENERATIVO

BANDO WELFARE GENERATIVO

C'è tempo fino al 10 ottobre 2018 per partecipare al secondo bando per progetti di welfare generativo, programmati e realizzati con logiche di comunità.
La compilazione del bando è possibile solo online accedendo al sito della Fondazione Caritro.  

LA FONDAZIONE FRANCO DEMARCHI A EDUCA 2018

LA FONDAZIONE FRANCO DEMARCHI A EDUCA 2018

Nell'ambito di Educa, centrata in questa edizione sulla responsabilità e sullo spirito critico nel tempo delle tecnologie, la Fondazione Franco Demarchi si è fatta promotrice dell’incontro “Eterni bambini digitali”, in cui sono intervenuti il media educator Michele Marangi e il professore di pedagogia Sergio Tramma. In un confronto guidato da Valentina Chizzola, ricercatrice e formatrice della Fondazione Demarchi, si è parlato di come le nuove tecnologie, nelle relazione e nell'utilizzo dell’immagine, sembrano minacciare le dimensioni tradizionali dell’essere adulti: senso critico, consapevolezza, mancanza di responsabilità, scarsa percezione del limite.

Incontro internazionale Arco Alpino 2018

Incontro internazionale Arco Alpino 2018

Il 9 e il 10 febbraio alla Fondazione Franco Demarchi si è svolta la terza edizione dell’Incontro Internazionale “Highlanders! - Popolamenti e spopolamenti nell’Arco Alpino”: due mezze giornate di lavoro rivolte a esperti, decisori e operatori, per un confronto sui mutamenti demografici nei territori alpini, con un’attenzione ai nuovi modelli di migrazione. Oltre alle relazioni scientifiche, interventi istituzionali, testimonianze e workshop tematici, al palazzo delle Albere si è svolta la serata culturale “Montagne di esperienze”, dove sono intervenuti lo scrittore e documentarista Folco Terzani, la pastora etiope Agitu Idea Gudeta e l’operatrice turistica e culturale de Il Masetto di Terragnolo Giulia Mirandola. 

Serata culturale - Arco Alpino 2018

Serata culturale - Arco Alpino 2018

Nell'ambito della terza edizione dell’Incontro Internazionale Arco Alpino, centrato quest’anno sui complessi mutamenti demografici organizzata dalla Fondazione Franco Demarchi, si è svolta a Palazzo delle Albere la serata “Montagne di esperienze”, con la presenza dello scrittore e documentarista Folco Terzani, della pastora etiope Agitu Idea Gudeta e l’operatrice turistica e culturale de Il Masetto di Terragnolo Giulia Mirandola. Introduce e modera l’incontro Diego Andreatta, direttore di “Vita Trentina”.

Dona il 5 per mille

Dona il 5 per mille

La Fondazione Franco Demarchi è un soggetto ammesso al beneficio del 5 per mille quale fondazione riconosciuta che operano nell'ambito della formazione e della ricerca sociale.