Valorizzare le competenze nelle organizzazioni

Valorizzare le competenze nelle organizzazioni

Mercoledì 14 giugno, alle ore 15.00, presso la Fondazione Franco Demarchi saranno presentati i primi esiti di un percorso sulle competenza svolto a livello interno. Il riconoscimento delle competenze maturate attraverso l'esperienza è un diritto dei cittadini, riconosciuto oggi anche a livello legislativo, ma può rappresentare anche un modo qualitativamente diverso per vivere l'organizzazione di lavoro. Su questa strada la Fondazione Franco Demarchi si è mossa con convinzione, avviando un percorso, di individuazione e riconoscimento delle competenze possedute, che ha visto il coinvolgimento di tutto il personale.

Nelle organizzazioni di lavoro le persone, stimolate dalle concrete situazioni quotidiane, sviluppano conoscenze e capacità. Le competenze che si maturano lavorando costituiscono un patrimonio personale ma, se riconosciute e valorizzate, tali competenze sono importanti anche per l'organizzazione. Inoltre saperi, abilità operative e atteggiamenti personali crescono anche nelle situazioni e negli ambienti di vita personale non lavorativa: interessi e passioni personali, partecipazione a gruppi, associazioni, esperienze di viaggi, incontri, ...costituiscono terreni fertili per sviluppare le proprie competenze.

Le strategie di sviluppo organizzativo si fondano in modo significativo sulle competenze delle persone che nell'organizzazione lavorano e vivono. Individuare queste competenze, riconoscerle (in primo luogo da parte delle persone stesse) e, quindi, valorizzarle costituisce una strategia essenziale di sviluppo organizzativo.

Nell’incontro di mercoledì interverranno Piergiorgio Reggio, presidente della Fondazione Franco Demarchi, Gianluca Cepollaro, direttore STEP- Scuola per il governo del Territorio e del Paesaggio, Elena Righetti, responsabile area validazione e certificazione delle competenze Istituto Italiano di Valutazione, Livia Ferrario, dirigente Generale Dipartimento della Conoscenza PAT, Sabrina Zanoni, funzionaria dell’Ufficio Politiche Pari Opportunità e Conciliazione Vita lavoro, Ileana Olivo, sostituta Dirigente Servizio Politiche Sociali PAT, Laura Ravanelli, coordinatrice generale Fondazione Franco Demarchi.