Mostra-laboratorio

Mostra-laboratorio

In occasione della “Settimana dell’Accoglienza”, dal 7 all’11 ottobre al primo piano della Fondazione Franco Demarchi, in piazza S.M.Maggiore, 7, sarà possibile visitare la mostra interattiva “In fuga dalla Siria”. Venerdì 6 ottobre alle ore 16, in occasione dell'inaugurazione, interverranno il vescovo di Trento monsignor Lauro Tisi, Vincenzo Passerini, presidente del CNCA del Trentino Alto-Adige e di Alberto Capannini, uno dei fondatori a livello nazionale di Operazione Colomba, realtà attiva nell’ambito della non-violenza operante, tra l’altro, in Libano e in Palestina.

Attraverso la modalità del mettersi nei panni di chi è in fuga, la mostra diventa uno strumento per comprendere quello che sta succedendo oggi nel mondo e che inevitabilmente ci coinvolge anche nel nostro quotidiano.

Organizzata dalla Caritas Diocesana Trento in collaborazione con Fondazione Franco Demarchi, Fondazione Comunità solidale, Scuola di Preparazione Sociale e Operazione Colomba Quilombo Trentino, la mostra parte dalla domanda: “Se fossi costretto a lasciare il tuo paese che cosa faresti?” E a seguire interrogativi come partire o restare? scegliere la terra o il mare? tu che cosa faresti?, costringono lo spettatore a prendere delle decisioni e ad entrare in contatto con la situazione drammatica dei profughi, costretti a far fronte ai conflitti in Siria.

L’idea della mostra nasce da una reinterpretazione di un gioco della BBC derivante da una lettura del mondo contemporaneo e dalla necessità di confrontarsi sui temi dell’immigrazione, dell’accoglienza, della solidarietà, ecc.

Attraverso una modalità interattiva in cui ognuno sarà protagonista delle proprie decisioni, da questa mostra sarà possibile avere uno sguardo nuovo e diverso sulle condizioni delle persone che scelgono di mettersi in viaggio verso un futuro migliore… ma sarà davvero così?

L’invito rivolto a tutti è di provare per credere!

Per accedere alla mostra è consigliata l’iscrizione al link http://bit.ly/2fcN9IV.

 
Orari:

  • lunedì, martedì e mercoledì ore 14-17
  • sabato e domenica ore 10-12 e ore 14-17
  • lunedì, martedì e mercoledì mattina per le scuole