Development and Innovation

Le attività della Fondazione nascono in risposta alle necessità del territorio e sono realizzate in stretta sinergia con partner istituzionali e stakholder significativi. Fra le attività attualmente in essere figurano le seguenti:

 
 
FORMAZIONE ECM

Si concretizza in un’azione di consulenza finalizzata ad offrire un supporto al Servizio Politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Pat per quanto concerne un’analisi quantitativa e qualitativa della formazione erogata ai professionisti della sanità, per intervenire sulle eventuali debolezze e criticità del sistema provinciale e proporre una mirata evoluzione e un’attenta analisi del fabbisogno formativo, in risposta ad un intervento sempre più personalizzato e centrato sulla sviluppo delle competenze.  

 
PROGETTO DI ANIMAZIONE CULTURALE

Il progetto ha il triplice scopo di:

  • Rispondere alle esigenze di approfondimento delle tematiche inerenti il lavoro professionale, con una forte attenzione al rapporto tra principi teorici e concreta pratica professionale, rivolgendosi ai professionisti del lavoro socio-educativo di tutti gli ambiti dai servizi alla scuola fino all’università;
  • Aiutare le persone che vivono in condizioni di marginalità e di esclusione sociale, ma non solo, ad acquisire un atteggiamento ed una coscienza critica verso le cause delle proprie condizioni e delle realtà sociali, relazionali ed organizzative che vivono;
  • Offrire a tutta la cittadinanza un approfondimento finalizzato alla conoscenza delle tematiche sociali, anche attraverso la valorizzazione di buone prassi.

 
VALIDAZIONE E CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

In stretta collaborazione con gli uffici provinciali di riferimento, la Fondazione si sta occupando della validazione e successiva certificazione delle competenze delle giovani e dei giovani che stanno realizzando esperienze di servizio civile universale sul territorio provinciale. Questa attività comporta un lavoro sinergico con la Pat, gli enti accreditati per il servizio civile, le giovani e i giovani coinvolti.

Parallelamente vengono offerti percorsi di formazione su invito condotti da esperti, con l’obiettivo di far acquisire i principi teorici e metodologici secondo gli approcci più moderni rispetto ai temi della validazione e certificazione delle competenze.

 
WELFARE GENERATIVO

La Fondazione, in stretta collaborazione con gli uffici provinciali di riferimento, ha iniziato un percorso volto a porre in essere un laboratorio provinciale di ricerca e confronto su tematiche emergenti del welfare trentino al fine di poter individuare gli oggetti di sviluppo futuro. Il laboratorio è rivolto ai responsabili dei servizi alla persona delle Comunità di Valle ed al personale della PAT Dipartimento della Salute e della Solidarietà sociale.

Il laboratorio si coordina con altre iniziative significative che si attivano sul territorio, ed in particolare la Fondazione collabora al progetto promosso dalla Fondazione Caritro a sostegno del Welfare chilometro 0, un percorso volto a sostenere e rafforzare la cultura e la pratica del welfare comunitario e generativo nella società trentina. Il progetto prevede un percorso di ascolto del territorio attraverso un confronto coi principali attori sociali, economici e istituzionali per costruire un’analisi condivisa dei problemi di contesto, in modo da poter poi allestire laboratori progettuali e stimolare la nascita di progetti concreti.